EnglishItaliano

COME PARTECIPARE ALL’ASTA

Le aste sono aperte al pubblico e senza alcun obbligo di acquisto. I lotti sono solitamente venduti in ordine numerico progressivo come riportati in catalogo.
Per partecipare alle aste basta semplicemente registrarsi al portale.

Offerte scritte e telefoniche

Nel caso non sia possibile presenziare all’asta, ERRICO CASA D’ASTE potrà concorrere per Vostro conto all’acquisto dei lotti.
Per accedere a questo servizio, del tutto gratuito, dovrete inoltrare l’apposito modulo che troverete in fondo al catalogo o presso i ns. uffici con allegato la fotocopia di un documento d’identità.
I lotti saranno eventualmente acquistati al minor prezzo reso possibile dalle altre offerte.
In caso di offerte dello stesso importo sullo stesso lotto, avrà precedenza quella ricevuta per prima.
La ERRICO CASA D’ASTE offre inoltre ai propri clienti la possibilità di essere contattati telefonicamente durante l’asta per concorrere all’acquisto dei lotti proposti. Sarà sufficiente inoltrare richiesta scritta che dovrà pervenire entro le ore 12,00 del giorno di vendita. Detto servizio sarà garantito nei limiti della disponibilità delle linee al momento ed in ordine di ricevimento delle richieste. Per quanto detto si consiglia di segnalare comunque un’offerta che ci consentirà di agire per Vostro conto esclusivamente nel caso in cui fosse impossibile contattarVi.

Catalogo
Per ciascun lotto l’importo di partenza (base d’asta) viene stabilito discrezionalmente dalla casa d’asta.
Le misure vanno intese nel seguente ordine: altezza,larghezza,profondità.
Per le opere di grafica sono indicate con esclusione di margini.
Nel corso dell’esposizione che precede l’asta il ns staff è as disposizione dei visitatori per fornire eventuali ulteriori informazioni sui lotti in vendita.

Pagamenti
Il pagamento dei lotti dovrà essere effettuato, in euro, entro 5 giorni dalla data della vendita, con una delle seguenti forme:
contanti fino a € 2.999
assegno circolare non trasferibile o assegno bancario previo accordo con la Direzione amministraztiva intestato a: ERRICO CASA D’ASTE.
bonifico bancario:
IBAN: IT94S0538703410000002913804
intestato a: GUSTAVO ERRICO

 

Ritiro dei lotti
I lotti pagati nei tempi e modi sopra riportati dovranno, salvo accordi contrari, essere immediatamente ritirati.
Su precise indicazioni scritte da parte dell’acquirente ERRICO CASA D’ASTE potrà, a spese e rischio dello stesso, curare i servizi d’imballaggio e trasporto
Per altre informazioni si rimanda alle Condizioni Generali di vendita.
La ERRICO CASA D’ASTE  agisce per conto dei venditori in virtù di un mandato con rappresentanza e pertanto non si sostituisce ai terzi nei rapporti contabili.
I lotti venduti da Soggetti I.V.A. saranno fatturati da quest’ultimi agli acquirenti.
La ns. fattura, pur riportando per quietanza gli importi relativi ad aggiudicazione ed I.V.A., è costituita unicamente dalla parte appositamente evidenziata.

Diritto di seguito
Il decreto legislativo n. 118 del 13 febbraio 2006 ha introdotto il diritto degli autori di opere e di manoscritti, ed ai loro eredi, ad un compenso sul prezzo di ogni vendita, successiva alla prima, dell’opera originale, il c.d. “diritto di seguito”.
Detto compenso è dovuto nel caso il prezzo di vendita non sia inferiore ad € 3.000 ed è così determinato:
1. 4% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 3.000 ed € 50.000;
2. 3% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 50.000,01 ed € 200.000;
3. 1% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 200.000,01 ed € 350.000;
4. 0,5% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 350.000,01 ed € 500.000;
5. 0,25% per la parte del prezzo di vendita superiore ad € 500.000
ERRICO Casa d’Aste è tenuta a versare il “diritto di seguito” per conto dei venditori alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE).
Nel caso il lotto sia soggetto al c.d. “diritto di seguito” ai sensi dell’art. 144 della legge 633/41, l’aggiudicatario s’impegna a corrispondere, oltre all’aggiudicazione, alle commissioni d’asta ed alle altre spese eventualmente gravanti, anche l’importo che spetterebbe al Venditore pagare ai sensi dell’art. 152 L. 633/41, che ERRICO CASA D’ASTE si impegna a versare al soggetto incaricato delle riscossione.
Si ricorda che per l’esportazione di opere che hanno più di 50 anni la legge italiana prevede la richiesta di un attestato di libera circolazione.Il tempo di attesa per il rilascio di tale documentazione è di circa 40 giorni dalla presentazione dell’opera e dei relativi documenti alla Soprintendenza Belle Arti.
In caso di aggiudicazione del lotto da parte di un compratore straniero, si prega il cliente di contattare immediatamente la casa d’aste in merito all’opera acquistata  per informazioni sul preventivo e per le pratiche relative all’esportazione e il trasporto delle opere in paesi esteri.
Il mancato rilascio o il ritardo del rilascio della licenza non costituisce una causa di risoluzione o annullamento della vendita, né giustifica il ritardo del pagamento da parte dell’acquirente.

Contattaci

Inviaci rapidamente una mail per essere ricontattato al più presto!